Web Manager: Menu di configurazione > Sistema

Dispositivi ausiliari

È possibile accedere a questo menu selezionando Sistema nella barra dei menu e facendo clic su Dispositivi ausiliari. Il menu è utilizzato per configurare il funzionamento di una serie di apparecchiature aggiuntive che possono essere connesse al sistema.

web auxiliary equipment

Chiusura contatto

Il sistema telefonico presenta due porte che possono essere connesse ai sistemi di relay esterni, ad esempio i sistemi usati per aprire le porte. Queste si connettono al connettore O/P esterno, localizzato sul retro dell'unità di controllo del sistema. Per i dettagli, consultare il manuale di installazione.

Dopo aver connesso un sistema di relay esterno, è possibile configurare su quale interno gli utenti saranno in grado di attivare le porte di relay nonché il tipo di attivazione (aperta, chiusa, a impulsi).

Esistono due menu separati, uno per Gruppo di chiusura di contatto 1 e uno per Gruppo di chiusura di contatto 2. Ciascuno presenta la stessa gamma di impostazioni.

Tipo chiusura contatto: Impostazione predefinita = 3 secondi attiva.
Imposta la durata di attivazione della chiusura quando un utente preme un pulsante di chiusura del contatto. Le opzioni sono Attivo 1 sec., Attivo 3 sec., Attivo 5 sec. e Attiva/Disattiva. (modificare lo stato del contatto fra aperto o chiuso).
Interni da abilitare: Impostazione predefinita = Nessuno/a.
Questa tabella è usata per selezionare quali interni utente sono in grado di attivare la chiusura del contatto componendo i codici funzione nel loro interno o usando i pulsanti programmabili impostati sulla funzione Chiusura contatto.

 

Citofono

È possibile configurare come citofoni fino a due porte degli interni analogici. Quando uno dei citofoni è sganciato, gli altri interni configurati in basso ricevono un avviso e possono rispondere all'utente del citofono stesso. Questa opzione è utilizzata solitamente per connettere un telefono in un'area pubblica a un centralinista o simile.

Esistono due gruppi di impostazioni, uno per Citofono 1 e uno per Citofono 2. Ciascuno presenta la stessa gamma di impostazioni.

Int. citofono: Impostazione predefinita = Nessuno/a.
Usare l'elenco a discesa per selezionare l'interno al quale il citofono è connesso. L'impostazione Dispositivo dell'utente è quindi impostata automaticamente su Citofono 1 o Citofono 2.
! AVVERTENZA - Riavvio necessario
La modifica di questa impostazione richiede il riavvio del sistema per diventare effettiva. In questo modo, tutte le chiamate in corso saranno terminate.
Int. avviso citofono: Impostazione predefinita = Nessuno/a.
Questa tabella è usata per selezionare quali interni vengono segnalati e possono rispondere quando viene utilizzato il citofono.

 

Musica di attesa

Il sistema telefonico supporta una sorgente di musica di attesa esterna. Questa si connette alla porta Audio sul retro dell'unità di controllo del sistema. È possibile configurare se l'input su questa porta è riprodotto per i chiamanti messi in attesa.

La musica di attesa può essere riprodotta anche per i chiamanti in fase di trasferimento, al posto del tono di squillo. Tale comportamento è controllato dall'impostazione Squillo durante il trasferimento del sistema.

Stato: Impostazione predefinita = Attivo.
Se attivo, il sistema utilizzerà la sorgente di musica esterna connessa al sistema telefonico. In caso contrario, il sistema telefonico emette un doppio segnale acustico ogni 5 secondi.

 

SMDR

Il sistema telefonico può registrare tutti i dettagli delle chiamate alla fine di ciascuna. Questi record SMDR (Station Message Detail Recording) possono essere inviati a un indirizzo IP specifico, per essere quindi raccolti ed elaborati da un software di registrazione delle chiamate di terze parti.

Output SMDR: Impostazione predefinita = Disattivo
Questo comando è usato per attivare o disattivare l'output di SMDR.
Indirizzo IP: Impostazione predefinita = 0.0.0.0 (Ascolto).
Indirizzo IP di destinazione dei record SMDR.
Porta TCP: Impostazione predefinita = 0.
Porta IP di destinazione dei record SMDR.
Registra nel buffer: Predefinito = 500, intervallo = da 10 a 3000.
Il sistema telefonico può salvare nel buffer fino a 3000 record SMDR se rileva un problema di comunicazione con l'indirizzo di destinazione. Quando il buffer è pieno, ogni nuovo record sovrascrive il record precedente.
Divisione chiamate per inoltri: Impostazione predefinita = Disattivo.
Quando questa opzione è attivata, in riferimento alle chiamate inoltrate fuori centralina tramite una linea esterna, SMDR genera record separati per la chiamata iniziale e le chiamate inoltrate. Ciò è valido per le chiamate inoltrate da inoltro incondizionato, inoltro su mancata risposta o inoltro su occupato. I due set di record avranno lo stesso ID chiamata. I campi relativi al tempo di chiamata del record di inoltro chiamata sono reimpostati dal momento dell'inoltro sulla linea esterna.

 

 

© 2020 AVAYA
- Versione 03.a.–
16:01, 22 July 2020
(auxiliary_equipment2.htm)

I dati sulle prestazioni, sul funzionamento e le altre informazioni inclusi in questo documento sono dati esemplificativi e devono essere specificamente confermati in forma scritta da Avaya, prima di essere applicati a qualsiasi ordine o contratto. La società si riserva il diritto di apportare modifiche a propria discrezione. La pubblicazione di informazioni in questo documento è disciplinata da leggi sui brevetti o da altri diritti di Avaya o altri.

Tutti i marchi contrassegnati con ® o TM sono rispettivamente marchi registrati o marchi di Avaya Inc. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei relativi titolari.

Ultima modifica: 11/05/2012