Web Manager: Panoramica sulla telefonia

Indirizzamento chiamate in entrata

Le opzioni per l'indirizzamento delle chiamate in entrata dipendono dalla modalità di impostazione del sistema: PBX o Key.

Modalità Key

Per quanto riguarda una chiamata esterna in entrata sulla linea, le seguenti opzioni controllano dove la chiamata è presentata:

Tasti stato linea
La chiamata è segnalata sui tasti di stato della linea corrispondenti alla linea. Ciascuna linea presenta un numero di linea che può essere assegnato ai tasti di stato di linea sui telefoni degli utenti. Gli utenti possono rispondere alla chiamata premendo il tasto di stato linea sul telefono.
Numero di linee
Per impostazione predefinita, tutte le linee analogiche nel sistema sono assegnate ai tasti di stato di linea al momento dell'installazione del sistema medesimo. Le linee sono assegnate a tutti gli utenti a partire dal tasto 03, nell'ordine di numerazione della linea.
Assegnazione linea
Attraverso la programmazione dei tasti dei singoli utenti, qualsiasi tasto programmabile può essere configurato come stato linea per una particolare linea.
Destinazione copertura
L'impostazione Destinazione copertura di ciascuna linea può essere usata per selezionare se una chiamata in entrata sulla linea in questione viene anche presentata a una delle seguenti opzioni, oltre ad essere segnalata sugli stati di eventuali linee corrispondenti. Per le linee PRI e BRI, non è possibile conoscere su quali canali delle linee arriveranno le chiamate in entrata. Pertanto, in molti casi destinazione della copertura e altre impostazioni di ciascuna linea sulla linea devono essere configurate sugli stessi valori.
Interno copertura
La chiamata è segnalata su un tasto interfono di un interno di copertura della linea selezionata. La copertura delle chiamate dell'utente, la copertura VMS e le impostazioni di inoltro chiamata sono applicate alla chiamata. Un qualsiasi interno può essere usato come destinazione, incluso un interno fantasma.
Gruppo di ricerca
La chiamata è presentata, in sequenza, a ciascuno dei membri disponibili di un gruppo di ricerca selezionato, fino a ricevere risposta. Ciascuno dei 6 gruppi di ricerca sequenziali può essere usato come destinazione.
Copertura assistenti automatici
Ciascuna linea o canale linea può essere configurato per inviare le chiamate che non ricevono risposta a un assistente automatico dopo un determinato ritardo predefinito (che può essere impostato su 0 per una risposta immediata). Questa opzione può essere impostata in modo che sia attiva quando il sistema è in servizio sia diurno che notturno. Questa operazione va eseguita mediante le impostazioni Pianificazione VMS, Ritardo VMS - Giorno, Ritardo VMS - Notte e Assistente automatico VMS di ciascuna linea.

 

I seguenti metodi possono essere usati per ignorare il normale indirizzamento delle chiamate illustrato sopra:

Mappatura delle chiamate DID
Per quanto riguarda le linee BRI, ETSI PRI e PRI, se la chiamata in entrata corrisponde a un numero DID e/o a un numero ICLID configurato, è usata l'impostazione Destinazione copertura per la corrispondenza DID/ICLID al posto della Destinazione copertura della linea. Il DID può essere utilizzato anche in alcuni tipi di linea T1.
Tabella chiamata per chiamata SIP
Per quanto riguarda le linee SIP, se corrisponde a un URI configurato la chiamata in entrata è presentata all'interno o al gruppo specificato nella Tabella chiamata per chiamata della linea SIP.
Servizio notturno
Il passaggio al servizio notturno ha la precedenza sull'indirizzamento delle chiamate alle destinazioni della copertura. In tal caso, le chiamate avvertiranno gli utenti appartenenti al gruppo di Servizio notturno. Le impostazioni per la copertura dell'assistente automatico (Pianificazione VMS) sono a loro volta modificabili, in base alla configurazione del sistema in servizio notturno o meno.

 

Modalità PBX

In modalità PBX, come destinazione predefinita per la chiamata è utilizzato un nuovo gruppo, denominato Gruppo operatori. Questo gruppo contiene il primo interno sul sistema.

Per le linee analogiche, la Destinazione copertura è configurata per impostazione predefinita su Gruppo operatori, ma può essere modificata se necessario.
Per le linee PRI e BRI, tutti gli indirizzamenti delle chiamate in entrata sono effettuati mediante la mappatura delle chiamate DID. Ogni tabella DID possiede un indirizzamento predefinito e non rimovibile, utilizzato per tutte le chiamate che non corrispondono ad alcuna voce DID specifica. La destinazione di questa voce predefinita è Gruppo operatori.
Per impostazione predefinita, le linee SIP sono configurate per funzionare in modalità Chiamata per chiamata. Anche in questo caso, si ha una destinazione predefinita Chiamata per chiamata al Gruppo operatori.

 

Sono disponibili le seguenti nuove destinazioni per le chiamate in entrata:

Gruppo operatori
Questo gruppo è la destinazione predefinita di tutte le chiamate in entrata. Il gruppo contiene il primo interno sul sistema, ma può essere modificato per contenere altri interni
Gruppi di chiamata
In modalità Key, questi 4 gruppi sono utilizzati soltanto internamente. In modalità PBX, questi gruppi sono disponibili anche come destinazione per le chiamate linea nelle selezioni delle tabelle di Destinazione copertura, Mappatura delle chiamate DID e Chiamata per chiamata SIP. Un gruppo di chiamata può anche essere selezionato come destinazione per il trasferimento a un assistente automatico.

 

Modalità Servizio notturno

In entrambe le modalità, quando il sistema è configurato in servizio notturno tutte le chiamate in entrata, eccetto quelle specifiche di mappatura delle chiamate DID o di destinazione Chiamata per chiamata SIP, sono reindirizzate per avvertire gli utenti appartenenti al gruppo del servizio notturno.

 

 

 

© 2020 AVAYA
- Versione 03.a.–
16:01, 22 July 2020
(incoming_call_routing.htm)

I dati sulle prestazioni, sul funzionamento e le altre informazioni inclusi in questo documento sono dati esemplificativi e devono essere specificamente confermati in forma scritta da Avaya, prima di essere applicati a qualsiasi ordine o contratto. La società si riserva il diritto di apportare modifiche a propria discrezione. La pubblicazione di informazioni in questo documento è disciplinata da leggi sui brevetti o da altri diritti di Avaya o altri.

Tutti i marchi contrassegnati con ® o TM sono rispettivamente marchi registrati o marchi di Avaya Inc. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei relativi titolari.

Ultima modifica: 11/05/2012